www.toltedalcassetto.it  -  Finestre fotografiche su Liguria e Toscana
Home Page del sito Photo Magazine Prima Pagina Site Maps
 
Itinerario cicloturistico in
direzione di Borghetto Vara e
del Santuario di Roverano
 
[ PERCORSO MC4-N002 ]  S.Stefano di Magra, Ceparana, Piano di Madrignano, Padivarma, Bracelli, Pignone, Casale di Pignone, Borghetto Vara, Termine di Roverano, Santuario di Roverano, Bivio per la Statale n. 566, Brugnato, Borghetto Vara, Padivarma, Piano di Madrignano, Piana Battolla, Pian di Follo, Ceparana, S.Stefano di Magra (Km totali 79)
 
CARRODANO - Il Santuario di Nostra Signora di Roverano
 
●  Manuale del cicloturista ●  Strade e piste ciclabili ●  Itinerari
●  La ciclabile del Lunense ●  Mappa del territorio ●  Sorgenti d'acqua
 
E' un percorso panoramico, collinare e semi circolare, che si sviluppa quasi totalmente in Val di Vara, su strade a scarso traffico. La massima altitudine viene raggiunta presso il Santuario di Roverano (vedi foto sopra), posto a circa 400 metri di quota. Il punto più lontano è il bivio per la Strada Statale n. 566 a Carrodano. L'itinerario prevede salite e discese che, seppur brevi, sono molto impegnative in quanto la pendenza massima supera il 10%. Il tratto iniziale fino a Padivarma (18° km) è identico a quello descritto in modo particolareggiato nell'itinerario [ LC3-N001 ]. Questa volta però, oltrepassato il ponte sul fiume Vara, dovremo svoltare a sinistra ed immetterci lungo la Statale n.1 Aurelia per pochi metri. Infatti al termine di una leggera curva sulla destra appare subito il bivio per Bracelli. Da Padivarma (73 metri di quota) dobbiamo raggiungere il centro storico della frazione di Beverino (285 metri di quota) in soli due chilometri, quindi ci aspetta una pendenza media superiore al 10%. Passato Bracelli (20° km), la strada continua a salire per un altro chilometro (in modo più leggero) prima di iniziare a scendere verso Trezzo.

In questa località avviene la confluenza con la Strada Provinciale n. 38 che porta verso Pignone e il Parco Nazionale delle Cinque Terre, dal quale distiamo 14 chilometri. All'incrocio (23° km + 42) svoltiamo sulla destra per percorrere un tratto di falsopiano al termine del quale si erge la chiesetta del Trezzo, intitolata alla Madonna della Visitazione. Nel 1766 questo santuario veniva indicato come "del buon viaggio o di strada". Alla nostra sinistra, dove inizia l'ascesa verso Corvara, sorge una loggia con porticato a due archi molto più antica della chiesa.

Nel scendere in direzione di Pignone la carreggiata si allarga notevolmente ed il manto stradale si presenta in ottimo stato alla luce del rifacimento attuato dopo il nubifragio dell'ottobre 2011. Prima della dirittura finale un segnale stradale di pericolo ci avvisa che andremo incontro ad una discesa con pendenza del 10%. Al termine del ripido rettilineo lasciamo la SP 38 per entrare nel borgo e poi dirigerci verso la valle del Casale.
 
 Il ciclismo nel sito
La prima corsa nel 1870 Giorni epici al Giro d'Italia Imprese di Fausto Coppi
Eventi e campioni dal 1949 Storia del Tour de France Il Giro della Lunigiana
 
Pignone si fregia della "Bandiera Arancione" del Touring Club Italiano per l'ambiente, il turismo e la qualità dei servizi offerti. Transitiamo in Piazza Marconi, cuore pulsante del centro storico, che in origine era chiusa su tutti i lati. Ai primi del Novecento venne aperta la carrozzabile per Borghetto Vara, sulla quale dobbiamo immetterci per proseguire in direzione della frazione Casale. Chi avesse bisogno di dissetarsi o fare rifornimento d'acqua può farlo presso la fontanella posta a fianco della Loggia (sulla sinistra della piazza). L'acqua è certificata dal gestore della rete pubblica che, tramite un cartello ben visibile, ne indica tutte le caratteristiche chimico-fisiche.

Per raggiungere Casale (28° km) bisogna affrontare una salita non impegnativa di circa 1,5 chilometri e una successiva discesa di un chilometro. Si pedala in mezzo ai castagni e ad altre piante di alto fusto. In fondo al canalone la strada passa a fianco del borgo e poi torna ad arrampicarsi sulle colline circostanti per circa 3 chilometri, fino all'abitato di Faggiona (31° km). Dal quel punto si torna a scendere di quota fino all'incrocio con la Statale n.1 Aurelia (35° km), alla periferia di Borghetto Vara.

Svoltiamo a sinistra in direzione di Carrodano per poi procedere su un tratto di falsopiano. Oltrepassato l'abitato di Pogliasca (38° km) inizia la salita del Bracchetto che presenta pendenze non superiori al 7%. Il culmine si raggiunge a Termine di Roverano (41° km +54). Alla nostra destra è ben visibile una cappella votiva dedicata alla Vergine. Sopra l'arco dell'entrata è posta un'epigrafe che invita a salire sul colle retrostante per vedere il Santuario. Nel retro della chiesetta è posta un'altra fontanella con rubinetto che un residente mi dice eroghi acqua di fonte. In effetti non ha una pressione elevata come quella dei pubblici acquedotti e il sapore è buono.

La salita del Santuario di Roverano è lunga 700 metri ed ha una pendenza micidiale. Partendo dal Termine (264 metri di quota) si arriva sul piazzale della chiesa che è posto oltre cento metri più in alto. L'unica consolazione è che abbiamo raggiunto la massima altitudine della giornata. Vale comunque la pena di salire in quanto si raggiunge un punto dominante, immerso negli ulivi, dal quale è possibile osservare il bellissimo panorama sottostante. A sud, sulla sommità di una collina, si erge il borgo di L'Ago, frazione di Borghetto Vara. In direzione nord ci sono invece le prime pendici del Passo del Bracco, lungo le quali sono visibili gli abitati di Carrodano Inferiore e Superiore, unitamente alla frazione Mattarana. La fatica è ben ripagata.

Tornando indietro, a livello del Termine (43° km + 22) si svolta sulla destra in direzione Genova per raggiungere il bivio per la Strada Provinciale n. 566 che ci riporterà verso Borghetto Vara. La carreggiata della Statale Aurelia è molto larga e il manto stradale ben tenuto. La discesa (poco meno di due chilometri) ci invita a mollare i freni, sempre usando una certa prudenza (vedi note aggiuntive per tratti bagnati). Siamo nel punto più lontano dalla partenza, ai piedi del Passo del Bracco (45° km).

A questo punto lasciamo la SS 1 svoltando sulla destra per raggiungere Brugnato. Prima di arrivare nella città delle infiorate la SP 566 si dirama (48° km) anche in direzione di Sesta Godano e San Pietro Vara, frazione di Varese Ligure. A Brugnato (52° km) bisogna costeggiare sulla destra la mega rotatoria con gli svincoli per l'Autostrada A12 ed il centro cittadino e proseguire verso Borghetto Vara dove la strada che stiamo utilizzando farà nuovamente intersezione con la Statale n.1 Aurelia (53° km).

Imboccata l'Aurelia in direzione della Spezia, abbiamo davanti circa 7 chilometri prima di concludere questo tratto circolare che ci riporterà a Padivarma (vedi note aggiuntive). In questa località oltrepasseremo nuovamente il ponte sul Vara (60° km) per percorrere a ritroso la Strada Provinciale n. 10 fino al Piano di Madrignano. Giunti alla rotatoria sotto il viadotto dell'Autostrada A12 (68° km) ci staccheremo dal percorso di andata per proseguire in direzione di Piana Battolla e Pian di Follo (72° km). Siamo sulla sponda destra del fiume e questa strada consente uno scorcio panoramico sulle Alpi Apuane e sulla Val di Magra.

Superato Pian di Follo  si arriva nel Piano di Valeriano dove è posta un'altra rotatoria (73° km) presso la quale dovremo svoltare in direzione di Ceparana, frazione industriale del comune di Bolano, che viene raggiunta dopo aver superato l'ennesimo ponte su fiume Vara.
Arrivati a Ceparana (74° km) sarà facile percorrere a ritroso il tratto della Strada Statale n° 330 compiuto all'andata, con attraversamento di Albiano Magra e del nuovo ponte sul Magra (inaugurato il 30 aprile 2022) prima di raggiungere la dismessa stazione ferroviaria della Bettola di Caprigliola (vedi foto della zona), lungo la Statale della Cisa. Manca solamente un chilometro e mezzo alla conclusione dell'itinerario in quel di S.Stefano di Magra (79° km).
 
PIGNONE - Segnaletica turistica comunale che invita a visitare il borgo
 
NOTE AGGIUNTIVE - Questo itinerario è purtroppo mancante di due tratti molto caratteristici, previsti in origine, che sono stati eliminati per difficoltà logistiche. Uno riguarda la salita in mezzo ai boschi da Padivarma fino a Beverino Castello e conseguente discesa panoramica verso il fondovalle di San Cipriano (circa 5 Km aggiuntivi). L'altro è quello che, nei pressi del bivio per Memola di Beverino, prevedeva l'attraversamento del Ponte del Ramello per raggiungere Padivarma attraverso un percorso ciclabile lungo la sponda sinistra del Vara. Nel 2020 il ponte di Beverino, oggetto di lavori di manutenzione, è stato riaperto alla circolazione (senso unico alternato con semaforo). Questo consentirebbe oggi di salire da Padivarma fino al centro storico del Castello e, una volta ridiscesi, di raggiungere Cavanella Vara. Permane invece la chiusura del Ponte del Ramello in attesa della manutenzione riguardante le assi in legno che formano il piano stradale.
Il borgo di Pignone nell'antichità era un piccolo villaggio abitato dal popolo del "Cigno", gli antichi liguri, del quale esistono numerose tracce nel vicino Castellaro. Non a caso il cigno, animale simbolico di Apollo, fu considerato sempre dai Liguri manifestazione di regalità di origine divina. Il Castellaro (età del Bronzo e del Ferro), raggiungibile per mezzo di due comodi sentieri, è un'area di interesse comunitario (S.I.C.), inserita dal 2000 fra i siti soggetti a particolare tutela ambientale per la presenza di un complesso e delicato sistema carsico. Raggiunto da molte strade romane, Pignone divenne ben presto un importante centro economico e commerciale. Oggi, nel mese di agosto, è teatro di un'importante mostra agro-alimentare denominata "Gli Orti di Pignone" durante la quale tutti i prodotti della terra vengono offerti in degustazione e posti in vendita nella piazza principale del borgo che si trasforma in un vociante mercato. L'evento richiama ogni anno migliaia di visitatori, tra i quali molti turisti.
Lungo i percorsi collinari, come questo, presenti in Val di Vara è necessario prestare particolare attenzione quando si affrontano le curve in discesa, perché l'asfalto potrebbe presentarsi improvvisamente bagnato e scivoloso. Infatti quando il sole è molto basso sull'orizzonte parecchi tratti di strada rimangono in ombra durante tutta la giornata con la conseguenza che la brina notturna (a volte unita alla pioggia caduta) non riesce ad evaporare completamente dal manto stradale. La forte umidità origina principalmente dai corsi d'acqua, di cui il territorio è ricco. Nella brutta stagione, per esempio, questo fenomeno atmosferico è particolarmente evidente transitando da Casale, frazione di Pignone. In inverno, ovviamente, le temperature molto rigide favoriscono la presenza di ghiaccio.
 
Legenda degli itinerari:
PERCORSO LC3-N001 ●  S.Stefano di Magra, Ceparana, Piano di Madrignano, Padivarma, Ponte del Ramello, Memola, Pignone, Cinque Terre, Golfo della Spezia, La Spezia, Buonviaggio, Bottagna, Ceparana, S.Stefano di Magra (Km totali 83)
PERCORSO LC4-N001 ●  S.Stefano di Magra, Sarzana, Ponte della Colombiera, Ameglia, Montemarcello, Serra di Lerici, Lerici, San Terenzo, Pitelli, Baccano di Arcola, Termo della Spezia, Fornola di Vezzano Ligure, Vezzano Ligure, Buonviaggio, Bottagna, Pian di Follo, Follo Alto, Tivegna, Piana Battolla, Pian di Madrignano, Ceparana, S.Stefano di Magra (Km totali 82)
PERCORSO LC4-N002 ●  Santo Stefano di Magra, Aulla, Terrarossa, Villafranca in Lunigiana, Sorano, Scorcetoli, Pontremoli, Mignegno, Molinello, Casalina Valdantena, Groppodalosio, Pracchiola, ritorno verso Pontremoli, SS Annunziata, Ponte Teglia, Arpiola, Groppoli, Ponte Magra, Lusuolo, Barbarasco, Terrarossa, Aulla e rientro a S.Stefano di Magra (km totali 92)
PERCORSO LM4-N001 ●  Santo Stefano di Magra, Aulla, Gassano, Gragnola, Casola in Lunigiana, Passo dei Carpinelli, Piazza al Serchio, Lago di Gramolazzo, Ugliancaldo, Gragnola, Aulla, Santo Stefano di Magra (Km totali 102)
PERCORSO LM4-N002 ●  S.Stefano di Magra, Aulla, Terrarossa, Villafranca in Lunigiana, Arpiola, Ponte Teglia, SS Annunziata, Pontremoli, Grondola, Passo del Brattello. Nel tornare indietro, da Pontremoli si percorre la SS 62 della Cisa attraversando Filattiera, Villafranca, Terrarossa, Aulla prima di far ritorno a S.Stefano di Magra (km totali 103)
PERCORSO LM5-N001 ●  S.Stefano di Magra, Aulla, Monti, Licciana Nardi, Tavernelle, Passo del Lagastrello, Rigoso. Nel tornare indietro da Monti di Licciana si percorre la SP 55 che passa per Costamala ed arriva al Masero di Terrarossa. Per raggiungere il centro storico di Aulla si utilizza la ciclabile della Via Francigena e poi si rientra a S.Stefano di Magra (Km totali 85)
PERCORSO MC3-N001 ●  S.Stefano di Magra, Aulla, Gassano, Gragnola, Casola in Lunigiana, Vigneta, Reusa, Terenzano, Fivizzano, Posara, Moncigoli, Soliera, Rometta, Pallerone, Aulla e ritorno a S.Stefano di Magra (Km totali 72)
PERCORSO MC3-N002 ●  S.Stefano di Magra, Passerella Viadotto A15, Fornola, Bottagna, Variante Zona Industriale Ceparana, Piano di Madrignano, Cavanella Vara, Stadomelli, Ponte del Ramello, Oltre Vara, Padivarma, Pian di Barca, Riccò del Golfo, San Benedetto, Foce della Spezia, Valdurasca, Pian di Follo, Bottagna e rientro a S.Stefano in senso inverso all'andata (Km totali 65)
PERCORSO MC3-N003 ●  S.Stefano di Magra, Aulla, Pallerone, Serricciolo, Rometta, Gassano, Gragnola, Variante panoramica sulla riva sinistra del Lucido, Monzone, Equi Terme. Si rientra poi per Monzone, Mezzana, Codiponte, Gragnola, Gassano, Rometta, Serricciolo, Olivola, Quercia di Aulla, Aulla, S.Stefano di Magra (Km totali 73)
PERCORSO MC3-N004 ●  S.Stefano di Magra, Passerella Viadotto A15, Fornola, Bottagna, Variante Zona Industriale Ceparana, Piano di Madrignano, Padivarma, Borghetto Vara, Casale di Pignone, Pignone, Pian di Barca, Padivarma, Piano di Madrignano, Piana Battolla, Pian di Follo, Bottagna e rientro a S.Stefano di Magra in senso inverso all'andata (Km totali 74)
PERCORSO MC3-N005 ●  Santo Stefano di Magra, Aulla, Terrarossa, Villafranca in Lunigiana, Filetto, Bagnone, Treschietto, Vico, Corlaga, Bagnone, Villafranca in Lunigiana, Ponte Magra, Lusuolo, Barbarasco, Terrarossa, Aulla e rientro a Santo Stefano di Magra (km totali 63)
PERCORSO MC4-N001 ●  S.Stefano di Magra, Sarzana, Ponte della Budella, Carignano, Passo del Cucco, Ceserano, Fivizzano, Castello della Verrucola, Fivizzano, Posara, Moncigoli, Soliera, Rometta, Serricciolo, Olivola, Quercia di Aulla, Aulla, S.Stefano di Magra (Km totali 76)
PERCORSO MC4-N002 ●  S.Stefano di Magra, Ceparana, Piano di Madrignano, Padivarma, Bracelli, Pignone, Casale di Pignone, Borghetto Vara, Termine di Roverano, Santuario di Roverano, Bivio per la Statale n. 566, Brugnato, Borghetto Vara, Padivarma, Piano di Madrignano, Piana Battolla, Pian di Follo, Ceparana, S.Stefano di Magra (Km totali 79)
PERCORSO MC4-N003 ●  S.Stefano di Magra, Aulla, Terrarossa, Barbarasco, Corneda, Groppo, Giovagallo, Tavella, Novegigola, Passo dei Solini, Montedivalli, Piano di Madrignano, Piana Battolla, Pian di Follo, Piano di Valeriano, Bottagna, Fornola, Passerella Autostrada A15 e rientro a S.Stefano di Magra (km totali 55)
PERCORSO MC4-N004 ●  S.Stefano di Magra, Aulla, Terrarossa, Barbarasco, Corneda, Tresana, Lorenzana, Popetto, Pieve di Castevoli, Canossa, Ponte Magra, Villafranca, Piano di Virgoletta, Merizzo, Amola, Monti di Licciana, Masero di Terrarossa, Aulla e rientro a S.Stefano di Magra (km totali 58)
PERCORSO MC4-N005 ●  S.Stefano di Magra, Ciclabile del Canale Lunense, Sarzana, Ponte della Budella, Carignano, Canepari, Ponzanello, Pallerone, Serricciolo, Piano di Collecchia, Bigliolo, Pontebosio, Monti di Licciana, Masero di Terrarossa, Aulla e rientro a S.Stefano di Magra (Km totali 64)
PERCORSO MC4-N006 ●  S.Stefano di Magra, Aulla, Terrarossa, Barbarasco, Corneda, Groppo di Tresana, Incrocio con l'Alta Via dei Monti Liguri, Area del Passo Alpicella, Santa Maria di Calice, Calice al Cornoviglio, Pantanelli, Pianaccia, Piano di Madrignano, Ceparana, Piano di Valeriano, Bottagna, Fornola di Vezzano Ligure, Passerella dell'Autostrada A15 e rientro a S.Stefano di Magra (km totali 56)
PERCORSO MC4-N007 ●  S.Stefano di Magra, Passerella Viadotto A15, Fornola, Bottagna, Ceparana, Albiano Magra, Tirolo, Bolano, Podenzana, Aulla, Bibola, Vecchietto, Pomarino, Stazione Ferroviaria Aulla-Lunigiana, Aulla centro e rientro a S.Stefano di Magra (Km totali 57)
PERCORSO MC4-N008 ●  S.Stefano di Magra, Ponzano Magra, Sarzana, Marinella di Sarzana, Marina di Carrara, Carrara, Bedizzano, Colonnata e rientro per Bedizzano, Ponte di Ferro, Carrara Via Carriona, Carrara Viale XX Settembre, Statale n° 1 Aurelia fino a Sarzana, Sarzana Via San Francesco, Via Falcinello, Via Lago, Via Cisa Vecchia, Ponzano Magra, Zona Industriale di S.Stefano Magra, S.Stefano di Magra (Km totali 69)
PERCORSO MC4-N009 ●  Santo Stefano di Magra, Sarzana, Ponte della Budella, Giucano, Fosdinovo, La Foce, Marciaso, Tenerano, Monzone, Gragnola, Rometta, Serricciolo, Pallerone, Aulla e rientro a Santo Stefano di Magra (Km totali 70)
PERCORSO MC4-N010 ●  S.Stefano di Magra, Aulla, Pallerone, Canova di Aulla, Ceserano di Fivizzano, Bardine di San Terenzo, Posterla, Marciaso, Tenerano, Monzone, Mezzana, Codiponte, Gragnola, Gassano, Rometta, Serricciolo, Pallerone, Aulla e rientro a S.Stefano di Magra (Km totali 71)
PERCORSO MC5-N010 ●  S.Stefano di Magra, Sarzana, Colombiera, Castelnuovo Magra, Vallecchia, SS 446 dir. di Fosdinovo, Marciaso, Cecina, Campiglione, Colognola, Gragnola, Gassano, Rometta, Serricciolo, Pallerone, Aulla e rientro a S.Stefano di Magra (Km totali 69)
PERCORSO MM4-N001 ●  S.Stefano di Magra, Aulla, Pallerone, Serricciolo, Rometta, Gassano, Gragnola, Variante panoramica sulla riva sinistra del Lucido, Monzone, Monzone Alto, Vallone della Canalonga, Vinca. Si rientra poi, in senso inverso, fino a S.Stefano di Magra (Km totali 73)
PERCORSO CC3-N001 ●  Santo Stefano di Magra, Ciclabile del Canale Lunense, Via Lago, Via Falcinello, Falcinello, Ponzano Superiore, Caprigliola, Bettola di Caprigliola e rientro a Santo Stefano di Magra (Km totali 22)
PERCORSO CP2-N001 ●  S.Stefano di Magra, Ciclabile del Canale Lunense, Sarzana, Ponte della Budella, Via Falcinello, Via Lago, Via Cisa Vecchia, Ponzano Belaso, Zona Industriale di S.Stefano Magra, S.Stefano di Magra (Km totali 22)
 
 www.toltedalcassetto.it  - Finestre fotografiche su Liguria e Toscana
Home Page del sito Photo Magazine Prima Pagina Site Maps