Logo del sito "Tolte dal Cassetto"

Finestre fotografiche su Liguria e Toscana

ARCHIVIO NEWS

HOME PAGE

PHOTO MAGAZINE

SITE GALLERY

INFO/CREDITS

LINKS/MAIL

SITEMAP

2010

2011

2012

2013

2014

2015

2016

2017

INDICE ARCHIVIO NEWS

MARZO

APRILE

SPINO FIORITO 2016

PERSONALE DI PAOLO ULIAN

GIUGNO

OTTOBRE

 
  IL TELEGRAFO - Il primo numero della testata nata a Livorno nell'aprile del 1877 (Edizione della sera)

PRIMA PAGINA

<<

Archivio di grandi eventi
nazionali ed internazionali,
inchieste, reportages su
quotidiani e riviste celebri

 

FINESTRE APERTE
SUL TERRITORIO

Elenco puntato - Genova  GENOVA

Il capoluogo della Liguria
ha il centro storico più grande
d'Europa. Nel 2004 è stata la
"Capitale Europea della Cultura"...

Elenco puntato - Euroflora  EUROFLORA

In primavera, ogni 5 anni,
alla Fiera di Genova va in scena
lo spettacolo dei fiori per eccellenza.
I giardini più belli del mondo...

Elenco puntato - Via Francigena  VIA FRANCIGENA

Col Giubileo del 2000 è stata
definitivamente rivalutata
la via di Sigerico, che i pellegrini
percorrevano a piedi fino a Roma,
in segno di pentimento...

Elenco puntato - Parco del Magra  PARCO DEL MAGRA

A Gennaio 2008 il Parco Naturale
Regionale del Magra è il territorio
eco-certificato più esteso d'Europa...

Elenco puntato - Golfo della Spezia  GOLFO DELLA SPEZIA

Tra la punta di Portovenere e il Capo Corvo si apre una delle più profonde insenature di tutto il litorale occidentale italiano, declamata nei versi di illustri poeti e nella quale è incastonata La Spezia, città sede di porto militare e mercantile, che oggi è anche punto di attracco per le navi da crociera...

Elenco puntato - Le Cinque Terre  LE CINQUE TERRE

Cinque borghi marinari il cui destino è sempre stato storicamente legato alla terra e all'agricoltura piuttosto che alla pesca. Un paradiso naturale della Liguria che nel 1997 è stato inserito dall'UNESCO tra i Patrimoni Mondiali dell'Umanità...

Elenco puntato - La Val di Magra  LA VAL DI MAGRA

Nobili, vescovi, mercanti e pellegrini
lungo l'asse della Via Francigena.
Culture differenti per storia e tradizioni,
nei secoli, si sono sovrapposte
e hanno permeato il territorio con
i segni del loro passaggio...

Elenco puntato - La Val di Vara  LA VAL DI VARA

La "Valle dei borghi rotondi"
è anche conosciuta come
la "Valle del biologico" per le sue
produzioni agricole ottenute con
metodi antichi e naturali.
Varese Ligure nel 1999 è stato il
1° comune ecologico d'Europa...

Elenco puntato - La Lunigiana  LA LUNIGIANA

La "Terra della Luna", in Italia,
ha la più alta concentrazione di
antichi castelli. Se ne contano
circa 160. Alcuni sono bellissimi e perfettamente conservati...

 
 
 
 
Rassegna enogastronomica a Massa

Passaggio del testimone al Castello Malaspina di Massa: la Provincia consegna idealmente le “chiavi” di Spino Fiorito al Comune e all'Istituto Valorizzazione Castelli, che si occuperà della gestione della rassegna biennale in difesa del vino e degli alimenti di alta qualità e di limitata quantità. Per il resto, la IX edizione di “Le Piccole, Grandi Italie del bicchiere”, in programma dal 21 al 25 aprile 2016, non cambia mission, anzi la rafforza con il filo conduttore “Wine Factor”, per approfondire varie tematiche del settore.

Spino Fiorito 2016
Le Piccole, Grandi Italie del bicchiere

Come sempre, durante la manifestazione, nelle splendide sale e sugli spalti, da cui si gode una vista che abbraccia le Apuane e il mare, dal promontorio del Corvo fino a Livorno, il pubblico potrà visitare gli stand, circa un centinaio, e apprezzare vini nobili locali e di mini-zone di altre regioni, come Sicilia e Piemonte. I “nettari di Bacco” saranno accompagnati da rare bontà, come i formaggi pugliesi, l'olio del trapanese e le tipicità del comprensorio: ai Doc di Candia e dei Colli di Luni e all'Igp Val di Magra sono abbinate specialità quali il miele Dop della Lunigiana, il testarolo, il pane Marocca e i salumi, tra cui il lardo di Colonnata Igp, la mortadella nostrana e il biroldo.

Al Castello, le degustazioni saranno allietate da spettacoli in costume storico dell'Associazione del Ducato, con esibizioni di arcieri e sbandieratori; danze rinascimentali, cantastorie e mostre artistiche. Ricco anche il calendario dei convegni dedicati al “Wine Factor”: giovedì 21 aprile, giornata di pre-apertura

CASTELLO DI MASSA - Visitatori durante Spino Fiorito 2015

con l'incontro tra offerta e domanda, riservato a produttori ed operatori, e, alle ore 15, un workshop  per illustrare “Il futuro dell'agricoltura alla luce della riforma Delrio”; - venerdì 22, alle ore 15, "Turismo: quali reti tessere?", dibattito sulla necessità di fare rete tra istituzioni e attori del comparto per il futuro del turismo; - sabato 23, alle ore 15, "Bere bene, bere q.b.", esperienze a confronto per diffondere il bere consapevole; - domenica 24, alle ore 10,30, "I novelli imprenditori", l'impresa enologica dal punto di vista dei giovani produttori; - lunedì 25, alle ore 10,30, "Il Vermentino fa gli onori di casa", talk show su storia e attualità, con  problemi e soluzioni, riguardanti l'antico vitigno locale.
Nella tarda mattinata della domenica, 24 aprile, nel Salone di Rappresentanza del Castello Malaspina, verranno assegnati, come di consueto, i Premi dello Spino Fiorito d'oro e quelli d'argento a un produttore, a un enologo e a un giornalista che si sono distinti con il loro impegno professionale a favore del made in Italy alimentare, a livello nazionale e locale. Ma il programma delle “Piccole, Grandi Italie del bicchiere”, edizione 2016, prevede altri interessanti appuntamenti che sono in corso di definizione.

Note su Spino Fiorito
Dal 2000, iI simbolo dei Malaspina, signori della Lunigiana a sinistra del Magra, e la loro fortificazione medievale hanno dato l'impronta a questa mostra-mercato che ha riscosso successo di pubblico e media. «Negli anni, Spino Fiorito è diventato un'interessante vetrina di prodotti d'eccellenza e un'occasione importante per i produttori di tutta l'Italia, accolti negli spazi del Castello, come le prigioni!», affermano gli organizzatori.
L'evoluzione della specie ha portato nel 2002 alla nascita del movimento non-profit Identità Immutate®, rete solidale tra piccoli territori italiani rimasti fedeli alle proprie radici culturali ed enogastronomiche, ideata dalla giornalista Rosanna Ercole Mellone. «Due parole cariche di significato, grazie alle quali, nelle scorse edizioni, abbiamo aggregato micro-realtà dalle Alpi alla Sicilia», sottolineano i rappresentanti della Provincia, «Con altre aree simili alla nostra, con in comune il problema di rivitalizzare e promuovere le produzioni locali, collaboriamo con scambi d'esperienza ed eventi collettivi».
Collegamenti e biglietteria
L'ingresso a Spino Fiorito, che ogni giorno si tiene dalle ore 10 alle 20, ha un costo di 5,50 €. Le biglietterie, per evitare la lunga coda fuori le mura delle edizioni passate, sono due: una al Castello e una a Palazzo Ducale. Dal centro partirà un bus navetta gratuito per il Castello e viceversa.
Per maggiori informazioni contattare:
Segreteria Organizzativa dell'Istituto Valorizzazione Castelli,
Via del Forte 15 - Massa - Tel. 0585/816524
 
Il resoconto della manifestazione
La IX edizione di “Spino Fiorito (Le Piccole Grandi Italie del bicchiere)”, collegato al movimento no profit “Identità Immutate”, ha visto la partecipazione di oltre 100 espositori, di cui circa 70 di aziende enogastronomiche, sistemati in tutti gli spazi del Castello, dalle cannoniere alle prigioni, dall'armeria ai camerini...
Ai vini e prodotti locali, come Doc Candia dei Colli Apuani e pane Marocca, sono state affiancate specialità di Sardegna, Sicilia, Lombardia, Liguria, Vale d'Aosta e del resto della Toscana.
Durante le quattro giornate della rassegna, al Castello sono arrivati circa 10.000 visitatori, nonostante l'inclemenza del tempo che accompagna sempre la mostra-mercato, quasi a voler “annacquare” i “nettari di Bacco”
Come da programma, sono stati numerosi i momenti di intrattenimento per gli spettatori; da segnalare: spettacoli in costume storico, come giochi medievali, danze rinascimentali e combattimenti scenici; mostre d'arte; laboratori didattici e consegna di premi, tra cui quelli dello Spino Fiorito d'Oro, a personaggi, che a livello locale e nazionale hanno contribuito alla promozione del made in Italy, tra cui giornalista (Pietro di Lazzaro del Tg 3 Toscana della RAI), enologo (Alessio Macchia) e imprenditore (i soci dell'azienda  “Corte Fusia” in Franciacorta).
Importanti e apprezzati, anche i convegni e gli incontri nella Sala Riunioni del Castello; in particolare, due hanno riscosso l'interesse del pubblico e sono diventati punto di partenza per ulteriori iniziative:
- “Bere q.b.”, con la partecipazione di Pia Donata Berlucchi, presidente dell'omonima Azienda in Franciacorta e vice-presidente dell'ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino) che ha illustrato il progetto da lei ideato per l'Associazione. L"Educazione al Bere Consapevole" attraverso la Storia, l'Istruzione e la Cultura è un approccio nuovo, riservato agli ultimi anni della Scuola Superiore, e consiste in quattro lezioni di storia del vino…
 - Il S.O.M.T. Onlus (Sacrum Ordinis Militum Templi) è arrivato da Roma per l'investitura del capitano Antonio Giovanni Mellone, giornalista e medievalista, e la fondazione della Comanderia della città, con il nome di “San Giovanni d'Acri”, in riferimento alla caduta nel 1291 della cittadina siriana nelle mani dei musulmani che la strapparono ai crociati, decretando la fine del loro regno. Anche a Massa, il S.O.M.T. vuole promuovere la cultura, l'arte e la ricerca, sostenere restauri di beni architettonici e mettersi al servizio del bene comune attraverso l'assistenza socio-sanitaria e la tutela dei diritti civili. I cavalieri a Roma si stanno occupando del campo profughi Saharawi, tra Marocco e Algeria, e della popolazione del Nepal, colpita dal sisma, e hanno costituito il Gruppo Nazionale Protezione Civile Cavalieri Templari.
a cura di Rosanna Ercole Mellone
 

Close Up

Fotografie, eventi, turismo, economia, arte e gastronomia

Le Alpi Apuane
Originano da movimenti
tettonici del fondo marino
e sono prevalentemente
costituite di roccia (il notissimo
marmo bianco).
I calcari risalgono ad almeno
250 milioni di anni fa e ne
fanno un "monumento
geologico" unico al mondo...

Grafica elenco puntato link

Liguri Apuani e Statue Stele
Le radici più profonde delle
comunità lunigianesi affondano
fino alle soglie della protostoria.
Mari e monti un tempo erano
occupati dalla bellicosa
popolazione dei Liguri Apuani...

Grafica elenco puntato link

Le vie di pellegrinaggio
I pellegrinaggi a Gerusalemme iniziarono già dai primi secoli dopo la morte di Cristo. La via Francigena non vide solo il passaggio di pellegrini ma anche di viandanti, militari e mercanti che misero a confronto la loro cultura con quella dei territori attraversati...

Grafica elenco puntato link

Antiche ricette in Lunigiana
Piatti prelibati di una cucina essenziale, ma non per questo meno saporita. Cibi dal sapore antico che tornano ad imbandire le nostre tavole dopo  essere stati riscoperti a nuova vita.

Grafica elenco puntato link

Prodotti naturali del bosco
In Lunigiana sono molte le
risorse naturali che «madre
terra» dispensa a tutti i residenti.
I boschi pullulano di funghi,
castagne, piante officinali...

Grafica elenco puntato link

Apicoltura e miele DOP
Quello della Lunigiana è il primo
miele italiano ad avere ottenuto
dall'Unione Europea, nel 2004,
il marchio DOP.

Grafica elenco puntato link

Disfida degli arcieri
A Fivizzano la rievocazione di
una competizione avvenuta
nel 1572 e tramandata
da Frate Tommaso

Grafica elenco puntato link

Il Premio Bancarella
Sintesi di una passione
per il libro che dura a
Pontremoli da oltre 5 secoli...

Grafica elenco puntato link

La Festa del Libro
A Montereggio di Mulazzo
tutte le piazze e le strade
sono intitolate ad un editore...

Grafica elenco puntato link

Storia di stampatori e librai
In Lunigiana i primi libri con la tecnica a caratteri mobili vengono stampati nel 1471 quando Jacopo da Fivizzano mette al torchio
una decina di titoli.

Grafica elenco puntato link
 
 
 
 
TOLTE DAL CASSETTO - Finestre fotografiche su Liguria e Toscana  
   

HOME PAGE

PHOTO MAGAZINE

SITE GALLERY

INFO/CREDITS

LINKS/MAIL

SITEMAP