Logo del sito "Tolte dal Cassetto" Finestre fotografiche su Liguria e Toscana

Pianeta Acqua

HOME PAGE

PHOTO MAGAZINE

SITE GALLERY

INFO/CREDITS

LINKS/MAIL

SITEMAP

 

  QUI TOURING del marzo 1972 - In copertina la statua del "Cristo degli Abissi" per un servizio sul mondo della subacquea

PRIMA PAGINA

<<

 Archivio di grandi eventi
nazionali ed internazionali,
inchieste, reportages su
quotidiani e riviste celebri

 

FINESTRE APERTE
SUL TERRITORIO

Elenco puntato - Genova  GENOVA

Il capoluogo della Liguria
ha il centro storico più grande
d'Europa. Nel 2004 è stata la
"Capitale Europea della Cultura"...

Elenco puntato - Euroflora  EUROFLORA

In primavera, ogni 5 anni,
 alla Fiera di Genova va in scena
lo spettacolo dei fiori per eccellenza.
I giardini più belli del mondo...

Elenco puntato - Via Francigena  VIA FRANCIGENA

Col Giubileo del 2000 è stata
definitivamente rivalutata
 la via di Sigerico, che i pellegrini
percorrevano a piedi fino a Roma,
 in segno di pentimento...

Elenco puntato - Parco del Magra  PARCO DEL MAGRA

 A Gennaio 2008 il Parco Naturale
Regionale del Magra è il territorio
eco-certificato più esteso d'Europa...

Elenco puntato - Golfo della Spezia  GOLFO DELLA SPEZIA

Tra la punta di Portovenere e il Capo Corvo si apre una delle più profonde insenature di tutto il litorale occidentale italiano, declamata nei versi di illustri poeti e nella quale è incastonata La Spezia, città sede di porto militare e mercantile, che oggi è anche punto di attracco per le navi da crociera...

Elenco puntato - Le Cinque Terre  LE CINQUE TERRE

Cinque borghi marinari il cui destino è sempre stato storicamente legato alla terra e all'agricoltura piuttosto che alla pesca. Un paradiso naturale della Liguria che nel 1997 è stato inserito dall'UNESCO tra i Patrimoni Mondiali dell'Umanità...

Elenco puntato - La Val di Magra  LA VAL DI MAGRA

Nobili, vescovi, mercanti e pellegrini
lungo l'asse della Via Francigena.
Culture differenti per storia e tradizioni,
nei secoli, si sono sovrapposte
e hanno permeato il territorio con
i segni del loro passaggio...

Elenco puntato - La Val di Vara  LA VAL DI VARA

La "Valle dei borghi rotondi"
è anche conosciuta come
la "Valle del biologico" per le sue
produzioni agricole ottenute con
metodi antichi e naturali.
Varese Ligure nel 1999 è stato il
1° comune ecologico d'Europa...

Elenco puntato - La Lunigiana  LA LUNIGIANA

La "Terra della Luna", in Italia,
ha la più alta concentrazione di
antichi castelli. Se ne contano
circa 160. Alcuni sono bellissimi e perfettamente conservati... 

 
 
 
 
Il fiume Magra  Titolo di testa - Il fiume Magra, fotografie   fotografie
          ed il parco naturale regionale di
Montemarcello - Magra

Le colture agricole
assorbono il 70% dell'acqua
utilizzabile sul pianeta

Parco del Magra

Bandiere Blu

Pesca col Rezzaglio

L'acqua è vita

Le riserve idriche

● Tecnologie per ottimizzare l'uso delle riserve idriche
PARCO DI MONTEMARCELLO-MAGRA - Il fiume Magra all'avvicinarsi di un temporale

Negli ultimi 100 anni la popolazione del pianeta è triplicata, mentre i consumi di acqua sono aumentati del 600% !
Si può sopravvivere un mese senza cibo, ma solamente 7 giorni senza acqua.
L'acqua che l'umanità ha a disposizione per uso civile, industriale ed agricolo è solamente l'1% di quella presente sulla Terra (97% è acqua salata, 2% ghiaccio).
Il 70% dell'acqua utilizzabile viene consumata per irrigare le colture agricole.
Nei decenni che verranno bisognerà adottare nuove soluzioni tecnologiche per sfruttare in modo sostenibile e più efficiente le risorse a disposizione, che si assottigliano drammaticamente, con velocità esponenziale.

(diminuita da 32 miliardi a solo 2 miliardi di m3) l'acqua salata sta salendo lungo il corso del fiume mettendo in pericolo tutto l'eco sistema......
In agricoltura, invece, nelle zone aride ed a rischio desertificazione, bisognerebbe ridurre di almeno un 50% le perdite nella fase di trasporto. Aumentando inoltre l'efficienza dei sistemi di irrigazione (da un 50% ad un 80%) si otterrebbero dei consistenti risparmi, paragonabili ad un aumento delle forniture attuali del 20% circa. Trovano già oggi applicazione alcune tecniche sperimentali volte a diversificare le colture,con lo studio di nuovi vegetali tolleranti il sale e che potrebbero quindi essere irrigati con
PARCO DI MONTEMARCELLO-MAGRA - Il fiume Vara nei pressi di Padivarma
 Fotografie ©  GIOVANNI MENCARINI

L'acqua nel mondo

Fabbisogni e consumi

L'acqua in Italia

Acqua e variazioni climatiche

Global Forum 2006 Città del Messico
Scienziati a confronto per combattere la siccità

NECESSITA' AGRICOLE
Per produrre 1Kg di grano: 1000 litri;
1 Kg di riso: 1400 litri; 1 Kg di manzo:
13000 litri; 1 Kg di patate: 100 litri

Al Forum Globale 2006 di Città del Messico gli scienziati si sono confrontati nella ricerca di metodi per rimediare alla siccità che tormenta sempre più Paesi.
Gli esperti sono concordi nel ritenere che un aumento tradizionale delle forniture di acqua, costruendo nuove dighe, canali, bacini ed acquedotti per il trasporto a grandi distanze, non sarà sufficiente a dare una soluzione ottimale al fenomeno.
Per esempio la diga di Assuan, ultimata nel 1971 dopo 11 anni di lavori, all'epoca era la costruzione più imponente al mondo e doveva servire per aumentare le terre fertili, produrre energia elettrica, mantenere costante il livello del Nilo. Ma, nel tempo, ha generato un sacco di eventi negativi, tra i quali: il prezioso limo non arriva più al mare per cui i contadini locali utilizzano concimi chimici per coltivare e fertilizzare i campi; si à ridotta drasticamente la spinta delle acque per cui il delta del Nilo verrà progressivamente eroso dalle acque marine e scomparirà.
Mancando inoltre la spinta delle acque

acqua marina. In tal senso, piantagioni di lenticchie, ceci o vivai di foraggio esistono già oggi nelle campagne di Aleppo, in Siria.
Un'altra metodica originale consiste nell'irrigare solo una parte delle radici delle piante, facendo crescere la rimanente nel suolo arido.
Questa tecnica, applicata già in Italia nei vigneti del Chianti,  verrebbe sperimentalmente esportata dai nostri studiosi nelle coltivazioni di pistacchio dell'Anatolia turca.
In alcune zone del Marocco, Egitto e Turchia si conta di utilizzare acque di drenaggio riciclate - diluite con acqua fresca - in percentuale variabile in ragione del tipo di coltura che si vuole ottenere.
Tutte metodiche necessarie perché nei paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo le stime parlano di un aumento nella domanda di acqua, da qui al 2025, di circa il 50%.
       Elenco fonti consultate  Sono stati consultati: Corriere della Sera - MAGAZINE, 3° Pianeta
 
TOLTE DAL CASSETTO - Finestre fotografiche su Liguria e Toscana
 

HOME PAGE

PHOTO MAGAZINE

SITE GALLERY

INFO/CREDITS

LINKS/MAIL

SITEMAP